Falciatrice Husqvarna Automower 450X: fino a 5.000 m² senza livello di rumorosità

Automower 450X è il robot falciante top di gamma Husqvarna 2017/2018. Un modello in grado di falciare “appezzamenti di terreno molto grandi (fino a 5.000 m²) con forme complesse” in un ambiente particolarmente tranquillo. Per fare questo, è dotato di navigazione assistita da GPS e di una grande autonomia. Un modello molto simile all’ Husqvarna Automower 315, all’ Robomow RS625 e all’Husqvarna Automower 330X.

Attrezzature e installazione
A prima vista, l’Automower 450X impressiona e ci ricorda il primo modello del marchio che abbiamo testato, l’Automower 330X. Il robot si impone per il suo design che ricorda un mix tra una Lamborghini e la Batmobile del Cavaliere Nero. Un look piuttosto aggressivo quindi, sottolineato da due fari a LED che permettono di localizzare la falciatrice in lontananza al buio. Anche se la qualità del processo di produzione è irreprensibile, è un peccato che le plastiche si graffino facilmente; attenzione ai passaggi sotto i rami o ai mobili da giardino che sono troppo bassi e potrebbero graffiare la bella cappa lucida del tosaerba. Tuttavia, il guscio superiore può essere cambiato (disponibile in grigio, bianco o arancione).


Anche il 450X è piuttosto ingombrante, con non meno di 72 cm di lunghezza per 56 cm di larghezza e 31 cm di altezza, le stesse dimensioni del 330X e del 430X – il 430X è semplicemente un rinomato 330X. Il 450X pesa a 700 g, poiché incorpora una seconda batteria da 5,2 Ah (per un totale di 10,4 Ah; solo una da 5,2 Ah sul 330X/430X). Come per gli altri Automowers top di gamma (serie 300 e 400), è un peccato che il robot debba essere smontato per accedere alle batterie, il che rende più difficile la loro sostituzione (in linea di principio non per 2 o 4 anni comunque, secondo le istruzioni d’uso e a seconda del numero di cicli di falciatura per stagione). In questo caso, è consigliabile recarsi presso un rivenditore specializzato, il quale, tuttavia, vi permetterà anche di controllare l’apparecchio e di cambiare contemporaneamente le guarnizioni.

Per il resto dei lavori di manutenzione, il 450X richiede solo una manutenzione minima, che consiste in una breve pulizia delle ruote e della parte inferiore di tanto in tanto – soprattutto dopo alcuni sfalci in erba bagnata.

Un po’ d’erba si attacca alla parte inferiore del tosaerba quando si taglia l’erba bagnata, ma questo non blocca il sistema di taglio ed è facile da pulire.
Una piccola quantità di erba si attacca alla parte inferiore del tosaerba quando si taglia l’erba bagnata, ma questo non blocca il sistema di taglio e si pulisce facilmente.

Cambiare le tre lame di taglio è molto semplice, in quanto basta un grosso cacciavite per sostituirle. Simili alle lame da taglio, tagliano molto bene, ma inevitabilmente si danneggiano abbastanza rapidamente. Apprezziamo comunque il loro basso costo (16 € per le 9 lame ufficiali a lunga durata, con viti di ricambio) e il loro ridotto impatto ecologico (poco metallo, facile da produrre e riciclare).

Il meccanismo di taglio che ospita le 3 piccole lame è protetto da un disco in acciaio inossidabile.

Per quanto riguarda l’installazione, non ci sono vere e proprie particolarità rispetto ad altre falciatrici robotizzate meno al top della gamma, a parte la possibilità di installare diversi cavi guida che serviranno a dirigere più facilmente la falciatrice verso zone isolate ed eventualmente a rendere più diretto il suo ritorno alla base. Naturalmente, è sempre consigliabile installare un filo perimetrale per delimitare le diverse aree di prato da falciare. Questa operazione può essere molto semplice e può essere effettuata con pali di plastica o con una semplice vanga (se si desidera seppellirla, se si intende scarificare il prato, ad esempio), ma richiede comunque alcune precauzioni, soprattutto su prati con forme complesse, multizona e passaggi stretti, come spieghiamo nel nostro dossier dedicato all’installazione di falciatrici robotizzate. In questi casi, può essere consigliabile consultare un professionista. Si prega di notare, tuttavia, che Husqvarna non fornisce più l’attrezzatura di installazione con le sue falciatrici robotizzate, ma la vende come kit opzionale. La docking station dovrebbe essere installata preferibilmente sull’area di falciatura, ma può essere impostata indietro (fino a 3 m) se si fa attenzione a mettere a punto il modo in cui il robot esce dall’area di falciatura. Pratico, ad esempio, ripararlo sotto un cortile, tanto più che con la falciatrice non viene fornito alcun riparo (disponibile come opzione a 195 €).

Automower 450X è dotato di serie di un kit di connettività Automower Connect, che consente il controllo da uno smartphone con l’omonima applicazione (Android o iOS). Una volta creato un account Connect (indirizzo e-mail richiesto), l’accoppiamento con il robot è semplice. Lo scambio di informazioni avviene tramite la rete GPRS, che è molto conveniente per non dipendere da una connessione Bluetooth o addirittura Wi-Fi. Quest’ultimo sarebbe stato comunque interessante per gli utenti con una ricezione mobile molto scarsa o per utilizzare l’applicazione con un tablet senza connessione mobile, ad esempio.

L’applicazione Automower Connect è molto completa, comprese tutte le impostazioni del robot stesso. Comodo per controllare tutto dal divano, per esempio.

I rasaerba robotizzati Automower di Husqvarna sono molto potenti e silenziosi. Sebbene il 450X sia leggermente più udibile del 430X e del 420 (ex 330X e 320), rimane notevolmente discreto. È semplice, si sente a malapena da più di 10 metri di distanza. Molto piacevole per noi stessi e naturalmente per i nostri vicini – che a volte vorremmo vedere equipaggiati con un robot così silenzioso. Husqvarna garantisce un massimo di 59 dB(A) e indica una misura a 47 dB(A) a livello dell’orecchio dell’utente. Abbiamo misurato circa 55 dB(A) a circa 1 m dalla falciatrice, con alcuni picchi a 58 dB(A). Tuttavia, questo valore scende molto rapidamente sotto i 50 dB(A) e non supera i 42 dB(A) da una distanza di 5 m. Scende addirittura sotto i 40 dB(A) da una distanza di circa 10 metri.

Efficienza e qualità di falciatura
Per quanto sia intelligente, l’Automower 450X, come la maggior parte dei suoi concorrenti, si muove a caso sul prato. Quando incontra un ostacolo, cambia semplicemente direzione, il che significa necessariamente che passerà su aree che ha già falciato. Tuttavia, questo metodo di falciatura ha dimostrato la sua validità e con ripetuti passaggi, l’intera area è coperta. Sebbene sia molto meno efficace di un sistema come il Logicut di Bosch, ha anche il vantaggio di ridurre notevolmente il numero di segni sul prato.

Se si potesse temere per l’efficienza del 450X con una tale modalità di spostamento, il suo GPS che gli permette di mappare il terreno lo rende piuttosto efficace nella gestione delle aree e quindi evita di perdere tempo in settori dove è certo di aver già falciato tutto.

Grazie alla funzione sonar, anche l’Automower 450X si muove abbastanza rapidamente. Utilizza sensori di prossimità – simili a quelli utilizzati nei sistemi radar delle nostre auto – per guidare più velocemente e rallenta solo quando rileva un ostacolo. Idealmente, tuttavia, è preferibile delimitare tutti gli ostacoli con il filo perimetrale, in modo da evitare ripetuti urti che potrebbero eventualmente causare il guasto del dispositivo. Così, nonostante un diametro di taglio di soli 24 cm, che può sembrare un po’ piccolo per una falciatrice che deve falciare fino a 5.000 m², la 450X è in grado di falciare 210 m² all’ora secondo il suo produttore. Sufficiente, ad esempio, per coprire 1.200 m² se falcia per almeno 6 ore al giorno (9 ore al giorno con un 430X, 13 ore con un 420 per la stessa area). Per raggiungere la sua capacità massima di 5.000 m², invece, dovrebbe essere lasciato in funzione 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Per questo motivo consigliamo sempre di prendere un modello leggermente sovradimensionato per il vostro cantiere, se volete approfittare di qualche periodo di riposo. Husqvarna raccomanda inoltre di falciare solo a giorni alterni e di interrompere la falciatura per almeno 3 giorni al mese se si vuole ottenere la migliore qualità possibile del prato.

Durante i nostri test, abbiamo osservato un intervallo di 5h30 per il 450X, sapendo che non gli restava molto da falciare per la metà del tempo. Se si riduce l’altezza di taglio per renderla un po’ più stanca, può comunque durare più di 4 ore senza problemi, il produttore annuncia un’autonomia compresa tra 3h50 e 4h30. Dipende anche dalla configurazione del terreno (ostacoli, pendenze, densità dell’erba…). Tuttavia, la ricarica richiede solo 70-90 minuti, a seconda della temperatura esterna in particolare.

Le nostre letture dei consumi mostrano anche un appetito misurato, con soli 0,2 kWh per ciclo. In un periodo di falciatura da marzo a ottobre (275 giorni), ciò costerebbe 33 € all’anno (220 kWh, a 15 centesimi/kWh) per un appezzamento di 5.000 m² (circa 4 cicli al giorno). Husqvarna, invece, annuncia un consumo di 24 kWh/mese per 5.000 m², che corrisponde bene a quanto misurato. Un buon punto è che una modalità di risparmio energetico disabilita il segnale del filo perimetrale e, quando la falciatrice è completamente carica, il nostro wattmetro mostra un piacevole 0 W. Con la modalità economica disattivata, il consumo energetico rimane ragionevole a circa 2 W.

Il risultato di falciatura è comunque molto buono grazie alle lame molto affilate. L’elevata frequenza di falciatura consente di ottenere un effetto mulching, poiché la falciatrice taglia solo 2-3 mm circa ad ogni passaggio. Non c’è bisogno di raccogliere l’erba, che scompare nel terreno e funge da fertilizzante naturale.

Vantaggi

Navigazione e cartografia assistita da GPS per una totale autonomia.
Gestione delle zone tramite 3 cavi guida.
Timer adattivo.
Connettività con uno smartphone tramite GPRS incluso: tutte le impostazioni sono accessibili tramite l’app.
Interfaccia facile da usare.
Funzionamento silenzioso.
Lunga durata della batteria, ricarica veloce.
Consumo controllato.
Potente.
Sistema di taglio efficiente, economico e facile da sostituire le lame.

Svantaggi

Nessuna modalità di falciatura dei bordi.
Nessuna protezione della falciatrice sulla stazione base (opzionale).
Smontare la falciatrice per cambiare le batterie.

CONCLUSIONE

Già convincente con i suoi modelli di media gamma, Husqvarna è ancora più impressionante con il suo Automower 450X di alta gamma. Sempre silenzioso, molto resistente, può contare sul suo GPS e sul timer adattivo per falciare con la massima autonomia. Anche la sua connettività è un vantaggio, poiché consente di accedere a tutte le impostazioni tramite un’applicazione per smartphone. Un robot falciante perfettamente adattato a grandi superfici.

Navigazione e cartografia assistita da GPS per una totale autonomia.
Gestione delle zone tramite 3 cavi guida.
Timer adattivo.
Connettività con uno smartphone tramite GPRS incluso: tutte le impostazioni sono accessibili tramite l’app.
Interfaccia facile da usare.
Funzionamento silenzioso.
Lunga durata della batteria, ricarica veloce.
Consumo controllato.
Potente.
Sistema di taglio efficiente, economico e facile da sostituire le lame.

Svantaggi

Nessuna modalità di falciatura dei bordi.
Nessuna protezione della falciatrice sulla stazione base (opzionale).
Smontare la falciatrice per cambiare le batterie.
CONCLUSIONE

NOTA SOPRATTUTTO
Già convincente con i suoi modelli di media gamma, Husqvarna è ancora più impressionante con il suo Automower 450X di alta gamma. Sempre silenzioso, molto resistente, può contare sul suo GPS e sul timer adattivo per falciare con la massima autonomia. Anche la sua connettività è un vantaggio, poiché consente di accedere a tutte le impostazioni tramite un’applicazione per smartphone. Un robot falciante perfettamente adattato a grandi superfici.

Husqvarna 430X Falciatrice...
6 Recensioni
Husqvarna 430X Falciatrice...
  • Efficiente robot tosaerba con 4 ruote per superfici erbose di dimensioni...
  • Idoneo per superfici erbose fino a 3200 m² e capace di affrontare...
  • La tecnologia intelligente guida il robot tosaerba automaticamente...
  • Il sistema intuitivo a menu consente di personalizzare le impostazioni dei...