Robomow City MC400: una falciatrice robotizzata per piccoli giardini di città

Presentazione
La serie City di Robomow è composta dai modelli MC400, MC800 e MC1200. Qui testiamo l’MC400, che è in grado di falciare – come dice il nome – prati fino a 400 m², divisi in due zone. Le uniche differenze tecniche tra questi robot risiedono nella capacità della loro batteria (MC800 e MC1200 hanno però la stessa capacità della batteria) e dei motori di azionamento delle ruote motrici (“motore rinforzato” sull’MC1200).

Attrezzature e installazione
A prima vista, è difficile non riconoscere le linee eleganti dei modelli RC del produttore, essendo l’MC400 esteticamente molto vicino all’RC312 che abbiamo testato nel 2015. Infatti, la differenza principale tra questi due modelli è nel colore dello scafo, che va dal verde al rosso sull’MC400, sempre in una plastica lucida di buona qualità.

Il tosaerba ha un aspetto robusto e lo spessore della plastica è rassicurante. L’MC400 pesa 11,1 kg – e le dimensioni relativamente compatte di 63 x 46 x 21 cm lo rendono un vero e proprio richiamo visivo. Lo stesso peso della Indego 1200 Connect, ma 1,3 kg più pesante di una Gardena Sileno, per esempio. Tuttavia, la falciatrice ha ancora una buona trazione grazie alle ruote grandi e ben seghettate, anche se sono più strette di quelle delle sorelle maggiori MC800 e MC1200 o RC.

Ergonomia e utilizzo
A differenza dei modelli RS di fascia alta di Robomow, i modelli MC e RC non hanno uno schermo LCD per la navigazione dei menu. L’MC400 deve quindi accontentarsi di un display relativamente rudimentale che può mostrare solo 4 caratteri alfanumerici e poche icone. In queste condizioni, è essenziale fare riferimento al manuale d’uso quando si effettuano le impostazioni iniziali e quando viene visualizzato un codice di errore, per capire cosa indica la falciatrice. Fortunatamente l’operazione rimane abbastanza semplice ed è raro dover cambiare le impostazioni durante la stagione, ma è facile dimenticare come funzionano certe opzioni, soprattutto quando si programmano i cicli di falciatura.

A parte queste difficoltà di impostazione dei parametri, il funzionamento giornaliero della falciatrice rimane semplice, grazie ai pulsanti di accesso diretto che permettono di avviare la falciatura manualmente (con o senza falciatura dei bordi) o di ordinare il ritorno alla docking station. In alternativa, è possibile utilizzare un grande pulsante rosso di arresto per fermare la falciatrice.

Fortunatamente, siamo nell’era degli oggetti collegati e l’MC400 non fa eccezione. L’MC400 è dotato di una connessione Bluetooth in modo da poter essere collegato all’applicazione Robomow, il che rende la configurazione molto più semplice. Anche se ancora un po’ capricciosa, questa applicazione sta finalmente funzionando bene – non siamo stati in grado di utilizzarla durante il nostro test dell’RC312. Se non si riesce a sfuggire a qualche sconnessione e si deve essere abbastanza vicini alla falciatrice per poterla utilizzare, la falciatrice diventerà presto indispensabile. Naturalmente, tutte le funzioni direttamente accessibili sul tosaerba sono incluse, ma il calendario è più facile da usare e c’è anche una funzione di controllo remoto per controllare il robot manualmente.

Per quanto riguarda l’inquinamento acustico, l’MC400 è, non sorprende, abbastanza udibile a causa della sua lama, senza essere troppo fastidioso. Il livello di rumore, per un rumore ambientale di 40 dB(A), raggiunge infatti circa 58 – 60 dB(A) ad una distanza di 1 m, ma scende rapidamente sotto i 46 dB(A) – 42 dB(A) a circa 5 m. Si sente a malapena a 10 metri di distanza. I vicini non saranno quindi molto disturbati durante il giorno, ma si dovrebbe comunque evitare di utilizzarlo la sera o nei fine settimana per preservare la pace e la tranquillità nei tranquilli quartieri residenziali o in campagna – anche se un tosaerba robotizzato fa molto meno rumore di un tosaerba convenzionale. Fate però attenzione alle altezze di falciatura molto brevi, poiché il livello di rumore può aumentare rapidamente al passaggio della falciatrice su aree dense (la lama gira più velocemente e si possono sentire picchi fino a 50 dB(A) a 5 m e 60 dB(A)).

Se il consumo in standby è troppo elevato per i nostri gusti, non è il caso del consumo per ciclo di falciatura, che rimane ragionevole. Ad esempio, abbiamo trovato un consumo in standby di circa 0,05 kWh per carica. Sulla nostra area di prova, che richiede circa 5 passaggi per la falciatura completa, questo significa circa 0,25 kWh per ciclo. A 2 cicli alla settimana per 34 settimane (da marzo a ottobre), si tratta di soli 17 kWh all’anno, ovvero di soli 2,5 euro (15 centesimi al kWh). Un modello che presenta molte similitudini con il Bosch Indego 1200 Connect, il Viking iMow MI 632 PC e l’Honda Miimo 520.

Efficienza e qualità di falciatura
La falciatrice, come la maggior parte delle altre falciatrici, si muove in modo casuale attraverso il prato, semplicemente cambiando direzione quando incontra un ostacolo o quando i suoi sensori passano sul filo perimetrale. Tuttavia, per rendere il movimento più fluido, offre una modalità “Smart”, aumentando il raggio di rilevamento dei suoi sensori in modo da poter cambiare direzione prima di raggiungere il cavo, se possibile. Questo aumenta un po’ la velocità di falciatura, con una falciatura regolare del bordo sufficiente a uniformare il risultato.

La falciatrice gestisce automaticamente il suo tempo di falciatura in base ai parametri di superficie del prato e di frequenza di passaggio impostati durante l’installazione. Sul nostro prato di prova di 300 m², 5 uscite sono sufficienti per falciare completamente il prato. Quando piccole aree vengono “dimenticate”, questo passa inosservato quando la falciatrice alla fine ci passa sopra nel ciclo successivo. Infatti, una falciatrice robot deve falciare molto spesso – almeno due volte alla settimana in linea di massima – per produrre un taglio di tipo mulching: poiché l’erba non viene raccolta, le talee devono essere molto corte in modo da non essere visibili e decomporsi rapidamente. In ogni caso, il piatto di falciatura permette di triturare l’erba abbastanza finemente. Tuttavia, deve essere pulito regolarmente, in quanto l’erba può intasare rapidamente le aperture nell’alloggiamento e quindi ridurre l’efficienza dello sfalcio.

La qualità di falciatura di questo MC400 è in ogni caso molto convincente, grazie soprattutto alla lama affilata. Il taglio è pulito e l’erba relativamente alta non è un ostacolo. Pratico se decidete di riporre la vostra falciatrice durante le vacanze e di rimetterla in funzione quando tornate a casa senza fare domande. La prima falciatura della stagione sarà un po’ più delicata se l’erba è davvero molto alta, ma è comunque possibile grazie alla modalità turbo del rasaerba, se non si è troppo ansiosi di ottenere un risultato pulito (servono molti passaggi per pareggiare il prato). Anche l’altezza di falciatura è regolabile tra 15 e 60 mm tramite una piccola manopola che avremmo voluto più accessibile.

Pro

Manutenzione senza attrezzi, batteria facilmente accessibile.
Bella finitura, plastica robusta.
La base può essere spostata fuori dall’area di falciatura.
Capacità di falciare l’erba relativamente alta.
L’applicazione per smartphone semplifica notevolmente le impostazioni.

 

Contro

Comoda interfaccia sul tosaerba: senza schermo LCD.
Il collegamento all’applicazione è ancora un po’ instabile.
Sistema di allarme non molto efficace.
Lama un po’ costosa.
CONCLUSIONE
Leggermente più limitato rispetto ai modelli RC equivalenti, soprattutto in termini di gestione delle zone, l’MC400 mantiene comunque le buone qualità di falciatura di questi robot di alta gamma. Tuttavia, la sua interfaccia senza schermo LCD rimane poco pratica e richiede l’uso dell’applicazione per smartphone per una maggiore chiarezza nelle impostazioni, il che gli costa una stella sul suo punteggio finale.

Robomow, RX50U, tagliaerba...
78 Recensioni
Robomow, RX50U, tagliaerba...
  • Lama super resistente, super sicura, massime performance da sostituire solo...
  • Sistema esclusivo per una massima manovrabilità; permette al tuo rasaerba...
  • Setup super facile, Si aziona con un solo pulsante e si installa in meno di...
  • Blocco bambini: caratteristica di sicurezza; impedisce l'azionamento ai...
  • Programma settimanale: lascia l stazione base, tosa il prato e ritorna per...